martedì 25 ottobre 2016

GASOMANIA GASATO


primi metri su Gasomania

Poco per molti, tanto per me

Giornate che nascono bene e finiscono male, giornate che cominciano male e terminano bene e … giornate come quella di oggi, iniziata serena con un cielo coperto: una mattina al lavoro e poi, quattro passi in Grignetta, oggi deserta e solitaria. Velocemente raggiungo il Sigaro: è bello il Sigaro, ricco di storia e slanciato verso il cielo. Con me ho le scarpette, l’imbragatura e le mie “fantastiche” daisy chains!


Da alcuni giorni mi frulla in testa la voglia di salire Gasomania con le mie daisy colorate. Oggi mi sembra di star bene ed il freddo è rimasto a valle, verso il lago. Qui sono in maniche corte: niente sole, ma niente freddo!

Mi preparo ed inizio a salire. La famosa e, famigerata fessura mi scalda immediatamente gli avambracci, ma grazie all’amico Nando, non sento più quel fastidioso dolore che da mesi tormentava il mio gomito sinistro ed io, sono mancino! Salgo piuttosto rapidamente, quasi come se conoscessi a memoria ogni movimento. Ma tutto è dovuto al fatto di “sentirsi” nel posto giusto al momento giusto. Nel tempo che serve per non rendersi effettivamente conto, mi ritrovo seduto sulla cima del Sigaro: sono contento, un po’ euforico, felice … niente per molti, molto per me! Ora però inizia il bello, la normale in discesa non è proprio la passeggiata che credevo e speravo che fosse, guardare gli appigli dall’alto non è per niente simpatico, le lame che devo tirare sembrano, mentre scendo, pronte a strapparsi da un momento all’altro, ma tutto torna “normale” quando le braccia le tirano “normalmente” . Una volta sceso, passo a salutare Claudio del Rifugio Porta e l’adrenalina vissuta si mischia alla normalità lasciandomi intontito e mezzo assonnato …..


Ora sono di nuovo a casa. Magari un giorno ritorno sulle guglie della Grignetta e provo a “consumarmi” dall’alba al tramonto sulle numerose vie classiche.

Immagini da una ripetizione con Federica e Amici:





BUONE ARRAMPICATE


Nessun commento:

Posta un commento