sabato 31 dicembre 2016

LA MIA NUOVA TUTA

la Mia Tuta e me ...

Sicuramente una tuta così può fare la differenza, conosco personaggi illustri che con tute simili hanno scalato cose "impossibili", una volta, negli anni ottanta era il pantalone di riferimento, poi sono arrivate le mode, i colori, le marche ovunque e ... il riferimento si è dissolto!
Era da parecchio che cercavo una tuta del genere, sicuramente capace di alzare la mia "asticella del grado" grazie alla sua comodità, alla leggerezza e ...al piacere di sentirsi dentro ad una tuta simile. L'ho pagata poco, anzi pochissimo, la commessa, una giovane molto attraente nel porgermi il sacchetto con la desiderata tuta mi ha squadrato per bene, forse attratta dalla mia scelta!
Per provare la mia nuova vecchia tuta bisognava cercare una linea comoda, dove non ci fossero sfregamenti vari, niente caminoni oscuri e oltre diavolerie verticali, una salita breve, di difficoltà classiche ( ma nessun grado può fermare la mia tuta), una linea adatta al primo giorno in sua compagnia.

Oggi siamo anche noi diretti al Gran Diedro (http://www.arrampicata-arco.com/via-il-gran-diedro.html). Amici ce l'hanno consigliato e Federica ha deciso.
Quella dannata voglia di arrampicare non mi lascia tranquillo, poi ora, con questi stupendi pantaloni, penso che non smetterò più!
L'avvicinamento nullo non mi fa sentire in colpa, colazione, due parole, una sbirciata al giornale, tutto compreso nell'avvicinamento, una cosa simile ad "occasione a saldi non ancora iniziati".
 Le lunghezze sono scorrevoli e piacevoli, l'ambiente tranquillo e la linea "pulita" per bene. Posso solo immaginare lontanamente come può essere stata prima dell'intervento di valorizzazione del buon Heinz.
Il gesto, qui serve solo il gesto, semplicità di movimento vuol dire divertimento.
Tempo ne avremmo ancora per salire qualcos'altro, ma il sole oggi non si è fatto vedere, nascosto dietro sapevamo solamente che cera! quindi chi si accontenta gode e io ... se vengo un altra volta finisco all'ospedale.

SALUTIAMO IL 2016 CON UN BEL ..CIAOOOOOO!

1 commento:

  1. Si, con quei pantaloni, in val di Mello, sembravano tutti dei ballerini sulla roccia... Ma forse "eravamo" dei ballerini sulla roccia.. buon anno ragazzi.

    RispondiElimina