giovedì 29 dicembre 2016

LE VENTI E CINQUE VIE DI FEDERICA N7/8


Ad ognuno le sue regole

Ciao Ivo, come va? non riesco a vederti più su FB, ti sei cancellato?

Sì! e non chiedermi anche tu il "perché".... sai, mia Mamma mi ha detto che una delle prime parole che ho pronunciato è stato "perché" ... e ora che le parole sono diventate milioni, a volte pronunciate anche per niente, non sono riuscito a trovare il vero significato del "perché", quindi ho smesso di cercarlo e non lo so spiegare.

Sei fuori da sempre e non insisto .
Ho visto sul blog che state facendo di nuovo un po' di vie insieme, tu e Federica?

Sì, i bambini ora sono grandicelli, e abbiamo, lei ha più tempo ... Quale occasione migliore di andare su roccia con chi ti conosce bene ... in fondo non sono tante ad avermi visto nudo! hahaha!

Beviamoci un caffe pazzoide!!

Un caffè per Lui e un succo alla pera per me  ...



I PILASTRI DI ROGNO

Quando Federica mi chiede di portarla ad arrampicare a Rogno, rimango un pochino titubante, e non perché non sia felice, ma perché sono anni, tantissimi anni che non ci vado e ... ho dei bellissimi ricordi di Amici indimenticabili, alcuni dei quali non ci sono più.
Ho quella sensazione strana di rovinare dei "momenti", dei ricordi...
Difficile da spiegare da una tastiera di un pc ... trenta anni fa eravamo più giovani e con regole diverse, quasi inviolabili, scalavamo sempre e ci credevamo indistruttibili ... vorrei tenere quell'angolo così come me lo ricordo, ed i Pilastri di Rogno sono nel ricordo.
Ma Federica è il presente da più di quindici anni e visto che dovrebbe essere il futuro, andiamo a Rogno!

Oggi non c'è nessuno, rimango un istante ad osservare i Pilastri prima d'avviarmi sul comodo sentiero. Prima "tappa" Pilastro dei Pitoti,  la stupenda e "antica" Pastasciutta e scaloppine, del "ricercatore" Andrea Savonitto.  Parto titubante ma, dopo pochi metri fermo il ricordo e lascio scorrere il presente, gioia della scalata su difficolta bellissime ... l'aria è calda, si suda!

Tutto fila liscio come giusto che sia, mi diverto e ci divertiamo ... Seconda tappa, la spettacolare Via le mà dal cul con il suo inebriante traverso.

Mi fermo qualche minuto prima di rientrare in macchina, lo sguardo verso i Pilastri che si uniscono agli sguardi di allora e, al sorriso di Federica.

Per saperne di più: http://www.sassbaloss.com/pagine/uscite/rogno/rogno.htm
http://www.sassbaloss.com/pagine/uscite/rogno3/rogno3.htm




http://ivoferrari.blogspot.it/2016/12/le-venti-e-cinque-vie-di-federica-n6.html
http://ivoferrari.blogspot.it/2016/11/le-venti-e-cinque-vie-di-federica-n4-5.html
http://ivoferrari.blogspot.it/2016/11/le-venti-e-cinque-vie-di-federica-n3.html
http://ivoferrari.blogspot.it/2016/11/le-venti-e-cinque-vie-di-federica-n1-e-2.html

3 commenti:

  1. Quanti bei ricordi.. si è così.. ogni nuovo periodo, ogni nuovo amico che esce dalla palestra e ti chiede di portarlo a provare una via, se vuoi farlo innamorare della roccia, devi portarlo a Rogno..

    RispondiElimina
  2. Adesso come faccio a mettere "mi piace " 😅.
    Ciao Ivo sempre piacevole leggerti.
    Buon Anno a te e famiglia.
    Giorgio e Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a voi tutti e chissà che non ci si trovi sotto qualche bella parete o falesia orobica. Mi piacerebbe. Ciao

      Elimina