sabato 28 gennaio 2017

SENTIERI SELVAGGI "LA LINEA PERFETTA"


SENTIERI SELVAGGI  1° PARTE

" Se mai un giorno questa via verrà risistemata sarebbe bello che venissero sostituite le soste ma che non venga aggiunto nulla lungo i tiri. Perderebbe parte della sua bellezza"
http://www.sassbaloss.com/pagine/uscite/antimedale6/antimedale6.htm

Sono queste vere e sentite parole scritte dagli Amici dei Sass Baloss nel loro visitatissimo sito a riguardo della via più logica e naturale dell'Antimedale, Sentieri Selvaggi che hanno stimolato la mia voglia di andarci ...Michele e Angelo mi hanno detto che Sentieri è un capolavoro ... il capolavoro della perfezione.
Con Federica aspetto che la parete si scaldi un po' e mi porto tranquillamente all'attacco. Quando giungo all'inizio di Sentieri noto subito la qualità superlativa della roccia, la linea naturale e .... scaliamo su di una via perfetta, le soste sono originali e ... lungo le lunghezze ci si protegge a meraviglia con gli Amici costosi ...fantastica!
Una volta a casa scrivo al "creatore", e ...chissà che tra un po' le soste non tornino "soste".
Portate un poco di pazienza😉 

"Sono convinto che oggi, dove molto è facilitato, una linea come Sentieri Selvaggi che sale lungo una delle più belle pareti del Lecchese, circondata da altre fantastiche vie "sistemante" alla perfezione abbia tutto il diritto di essere rispettata e rimanere tale per come è ... pulita lungo i tiri, una linea dove si assapora l'arrampicata classica fatta dal sapersi proteggere nel momento giusto, a seconda del proprio momento .. Sono convinto che TUTTI ne siamo convinti"
buone arrampicate Ivoviz







SENTIERI SELVAGGI  2° PARTE
Passano pochi giorni e ... ritorno su "Sentieri" insieme ad un vecchio Amico, Lui, Chiccone scala davanti e io, dietro cerco di pulire quel che posso, ne esce un altra giornata all'insegna dell'arrampicata piacevole con una persona con cui non arrampicavo da un bel po' .. Chicco rimane entusiasta del genere di via ... bella e da scalare.











SENTIERI SELVAGGI  3° PARTE 
Mi trovo con Delfino, uno dei padri di Sentieri Selvaggi, Lui, il Delfo o Delfix, come tutti noi lo chiamano è lo scopritore e creatore delle più belle falesie del Lecchese, dove chioda Delfino non si arriva in terra, la sicurezza non sta solo nella bravura personale, ma in chi ci permette di scalare tranquilli, e Delfino è un artista nel suo genere, la sua passione è creare in verticale per chi come me vuole arrampicare in falesia per il gusto di arrampicare ...
Ci troviamo per "sostituire" le vecchie soste di Sentieri. Devo confessare che essere in compagnia dell'apritore mi rende orgoglioso, io salgo davanti e Delfo "elimina" alcuni sassi mobili, poi, come lui sa fare, sostituisce le vecchie soste con soste in inox, vedere come attrezza è spettacolo. I chiodi e gli spit catenati escono facilmente ( se ci si fosse saltati sopra credo che ... non avrebbero retto). In cima ci stringiamo la mano, bel lavoro Delfo, Grazie!
Tornerò ancora a breve, dall'alto calandomi pulirò ancora meglio la linea, segnerò il sentiero di discesa che richiede comunque la dovuta attenzione.
Per il resto .... un GRAZIE a DELFINO FORMENTI per quello e come lo fa, a Federica, Angelo Riva, Michele Cisana e Enrico Chicco Fassi.
BUON SENTIERI a tutti.

PS.in via sono presenti pochissimi chiodi e tre vecchi spit d'epoca ... forse è quello che contribuisce a rendere "unica" una linea come Sentieri Selvaggi ... ci si protegge a meraviglia con friends, cordoni e "testa".
Spero che cosi rimanga per chi un giorno vorrà salire il passato.
ivo















AGGIORNAMENTO: la linea è stata pulita e il sentiero segnato, poi  appena abbiamo un attimo di tempo provvederemo a sostituire i tre vecchi spit,  e "aggiustare" il pericoloso canale di raccordo con il sentiero di discesa. DUE FOTO per vedere ieri e oggi ...sperando in un DOMANI migliore ...

ieri

oggi

Nessun commento:

Posta un commento